Il “Sentiero Andino”, ovvero lo Sciamanesimo Inkas

Con Nadia Sinicco

Psichiatra

Sciamana

Psicoterapeuta

L’Arte Andina #sciamanesimo


Sugli altopiani delle Ande Peruviane, ad altitudini che superano i 5000 metri, vive una popolazione composta dagli ultimi discendenti degli Inkas, il popolo Quero. Da millenni questi uomini e donne portano avanti una tradizione spirituale fortemente collegata all’ambiente naturale, aspro e difficile, nel quale sono immersi e che prevede tecniche e rituali che nella loro semplicità e velocità di esecuzione sono fortemente indicati per il mondo occidentale.

La Visione dei Queros #sciamanesimoandino


La visione Quero del mondo è fondamentalmente animistica, ovvero, l’uomo vive costantemente a contatto con un cosmo popolato di esseri viventi visto che ogni albero, torrente, montagna ma anche pietra vive ed ha uno “spirito” con il quale possiamo entrare in connessione. Il vento ha spirito, cosi come l’acqua, il sole, la luna e le stelle, ed ogni “essere vivente” emana una energia particolare che può essere condivisa con l’uomo ed aiutarlo nel perseguire il suo equilibrio fisico e psichico.

“Cozcos” i nostri centri energetici


Il corpo umano, secondo questa visione energetica, è diviso in diversi settori che fanno capo a centraline, simili ai Chakras, chiamate “Occhi” (Cozcos); ogni occhio può essere connesso ad un elemento naturale con il quale avviene uno scambio energetico. Il Mondo Quero non divide l’energia in “buona” e“cattiva”, ma semplicemente le attribuisce diversi livelli di pesantezza e leggerezza: così le emozioni negative, i traumi, le malattie, possono caricare una persona di energia pesante e l’interazione con gli elementi naturali permette di scaricare questa pesantezza e “ricaricarsi” di energia pulita, rigenerante sia psicologicamente che fisicamente, energia sottile chiamata Samy.

Juan Nunez del Prado e Oscar Nunez del Prado

“Popco” #bollaenergetica


Ogni essere vivente è poi circondato da una “bolla energetica” che, contemporaneamente, lo protegge e lo mette in connessione con tutto ciò che lo circonda. La tecnica, semplicissima, per pulire la bolla (Popco) permette di scaricare tutta la pesantezza accumulata, per esempio durante una giornata di lavoro, e riempirsi di energia pulita e sottile. Molte categorie di lavoratori nel campo delle professionalità d’aiuto, hanno trovato sollievo allo stress accumulato nelle lunghe ore di servizio, nel poter praticare questa  tecnica.

Don Benito Qoriwaman

https://phmuseum.com/news/don-benito-qoriwaman-florence-goupil

La “Cosmogonia andina” #pachamama


Nella Cosmogonia Queros l’elemento fondamentale è la Pachamama, Madre Terra, che sostiene e nutre tutti gli esseri viventi, ma ugualmente importanti sono Padre Sole, l’Acqua, il Vento, la Stella Guida alla quale ognuno di noi è collegato dal momento della sua nascita e poi la Paqarina ( Madrina) e l’Itu Apu ( Padrino), cioè gli elementi femminile e maschile che caratterizzano il luogo dove nasciamo e che ci seguiranno poi per tutto il corso della nostra vita.

La Mesa nella tradizione andina, anche chiamata Misha, è un altare dal potere sciamanico. Essenzialmente è uno spazio sacro composto da oggetti di potere (kuyas) che servono per entrare in contatto con le energie del cosmo vivente.

La cerimonia del Despacho #graziepachamama


Lo sciamanesimo Andino pone molto l’accento sulla coralità dei rituali che spesso acquistano la caratteristica di offerte (Despacho) agli elementi della natura: la costruzione di un despacho riunisce la comunità in un intento di preghiera o di ringraziamento che diventa anche festa, scambio, socializzazione. D’altro canto in un contesto sociale poverissimo, come quello Quero, nell’isolamento di una terra dura e con grande distanziamento tra un villaggio e l’altro, il rituale collettivo diventa momento d’incontro che scandisce, con aspetti di grande sacralità, i passaggi di vita, che siano nascite, matrimoni, morti o sessioni di guarigione.

Cerimonia del Despacho

Dario Astengo Antropologo romano con cui ho intrapreso la formazione per l’addestramento come “Pampamisayoq”

Camminare il Sentiero del Misticismo Andino #percorsi


Come ogni percorso spirituale anche lo sciamanesimo Andino prevede un processo di acquisizione per gradi passando dall’uso di tecniche volte alla cura della propria persona, a quelle indirizzate alla famiglia per poi allargarsi alla nazione ed all’intero Pianeta. E’ un sentiero di consapevolezza, prima di tutto personale, che va affrontato con pazienza e dedizione perché, come in tutte le discipline, solo la Pratica porta la sicurezza della conoscenza.

Estate 2018 seminario con Elizabeth Jenkins

Ma è anche un percorso molto legato al “sentire”, alla capacità di empatia non solo nei confronti delle altre persone, ma di ogni singolo essere vivente, e in questo presenta molti collegamenti con uno Sciamanesimo, quello Celtico, più vicino al nostro contesto europeo. La semplicità delle tecniche, il fatto che coinvolgano l’emisfero destro, emozionale, del cervello, la velocità di applicazione, rende questo percorso particolarmente adatto al nostro mondo occidentale, sempre povero di tempi, e che tanto necessita di un riavvicinamento, da parte di ognuno, al proprio nocciolo interiore ed, allo stesso tempo, di una riscoperta della rete sottile che ci rende tutti partecipi di un Unico Cosmo Vivente.

Inverno 2019 seminario con  Juan Nunez del Prado e il figlio di Oscar Nunez del Prado

  • Musica e Terapia
    Che cos’è la musicoterapia? A cosa serve? Quali sono i modelli di riferimento? Il setting in musicoterapia.
  • Voce e Crescita Interiore
    “La Voce come una Risorsa per la Conoscenza di Sé“ La Voce è la nostra carta d’identità. Tutti i giorni (…)
  • Voce e Tecnica Vocale
    Vi racconto il mio percorso e la scelta di intraprendere un certo tipo di formazione vocale e musicale per dare ai miei allievi il meglio.Diploma di canto moderno presso Voice Evolution System®.

anima benessere blog canto cerchio corpo e voce crescita interiore crescita personale holistic holisticvoice holistic voice holistic voice coching holistivoice marianna palillo marianna palillo vocal trainer medicina medicina integrata music musica musica a scuola musicoterapia musicoterapie musicoterapisti nadia nadia sinicco narrativa poesia poeta poetessa poetesse psicologia psicoterapia sciamana sciamanesimo scrittrice scrittura scrittura creativa scrivere scuola vocal holistic coach voce voce olistica voceterapia voci in cerchio voice